L'esercizio fisico può aiutare a curare la depressione?

Una passeggiata nel parco durante il fine settimana può ricaricare le batterie, regalando quella sensazione di rinnovamento dopo la pedalata. Inoltre, secondo Scott Douglas, scrittore e corridore americano, l'esercizio fisico può essere efficace quanto la medicina nella lotta alla depressione.

Questa è stata la conclusione a cui è giunto durante le sue ricerche per scrivere il suo libro "La corsa è la mia terapia: alleviare lo stress e l'ansia, combattere la depressione, abbandonare le cattive abitudini e vivere più felici" ("La corsa è la mia terapia: alleviare lo stress, combattere la depressione")., abbandona le cattive abitudini e vivi più felice ".

1

L'uso dell'esercizio fisico come mezzo per combattere la depressione non si basa solo sull'adattarsi e sul miglioramento dell'autostima, che è buon senso, ma su diversi studi scientifici. L'attività fisica regolare provoca gli stessi effetti sul cervello degli antidepressivi. Vengono creati nuovi percorsi neurali e aumenta l'ippocampo, una regione che si restringe nei pazienti con diagnosi di depressione.

Negli Stati Uniti

Secondo Douglas, i pazienti non sono tenuti a sapere attraverso divulgazioni scientifiche che tale trattamento può essere efficace, ma i medici che lavorano in un sistema sanitario basato su di essi non hanno scuse. Negli Stati Uniti, le entità di classe nell'area non includono l'esercizio fisico come una delle forme di base per il trattamento della depressione; inizialmente prescrivono solo medicine e alcune forme di psicoterapia. La pratica degli esercizi è persino citata dalle entità, ma non come una raccomandazione, ma come qualcosa di complementare al trattamento.

In altri paesi

In altri paesi, l'esercizio fisico è semplicemente un suggerimento per essere il trattamento stesso. Ciò accade nel Regno Unito, nei Paesi Bassi e in Canada, dove l'inizio del trattamento per i casi considerati lievi o moderati è esclusivamente attività fisica e l'uso di farmaci viene ulteriormente valutato. In Nuova Zelanda e Australia, tuttavia, i pazienti con diagnosi di depressione devono stabilire una routine di esercizi prima di prescrivere qualsiasi farmaco.

2

Lo scrittore ritiene che questa variazione nel trattamento utilizzato in ciascun paese sia dovuta alle differenze culturali e ai sistemi sanitari. Mentre negli Stati Uniti, senza un sistema sanitario pubblico, la tendenza è sempre quella di raccomandare procedure e medicinali, nei paesi in cui esiste un sistema pubblico, si cercano trattamenti più economici che tengano conto dell'intero contesto del paziente.

Indipendentemente dalle condizioni depressive diagnosticate, l'esercizio fisico regolare garantisce sempre una migliore qualità della vita e del benessere. Douglas chiarisce che l'esercizio fisico non è la cura per tutti i disturbi, né i farmaci per la depressione sono totalmente sacrificabili, ma forse sostituire il tempo del farmaco con la corsa di fine giornata porterà più benefici alla qualità della vita complessiva del paziente.