La polizia californiana ha un robot in servizio, ma nega aiuto

Quando la polizia della California ha annunciato che HP RoboCop avrebbe iniziato il servizio a Huntington Park nel giugno 2019, sembrava che la sicurezza dell'area stesse per corrispondere a quella vista nei film di fantascienza. Il robot è persino quasi omonimo del personaggio mezzo umano e metà androide che fu un successo negli anni '80.

L'innovazione tecnologica di poco più di un metro ha telecamere ad alta definizione che sparano a 360 gradi, potenti microfoni, un pulsante di emergenza per contattare direttamente la polizia, comandi vocali e diventerebbe parte della pattuglia di area. Tuttavia, a settembre 2019, un passante ha scoperto che le cose non funzionavano esattamente come dovevano.

L'occorrenza

(Fonte: KTLA)

Vedendo una violenta lotta nel parco, Cogo Guebara ha individuato il robot della polizia non molto lontano. Si avvicinò a lui e premette il pulsante di emergenza più volte, cercando di contattare la polizia in modo che gli ufficiali potessero interrompere il combattimento.

Quello che non si aspettava era che, oltre al pulsante che sembrasse inutile, il robot le avesse ripetutamente chiesto di togliersi di mezzo. Quando Cogo ha rinunciato, il robot ha preso le distanze suonando una canzone. HP RoboCop ha anche chiesto agli altri frequentatori del parco di mantenere pulito il parco, ma è rimasto completamente ignaro della lotta.

La polizia ha dovuto essere contattata in modo tradizionale per telefono ed è arrivata sul posto solo 15 minuti dopo la fine del combattimento. Una donna coinvolta in problemi aveva bisogno di cure di emergenza ed è stata portata in ambulanza in ospedale con una testa sanguinante.

Spiegazione della polizia californiana

Cosme Lozano, capo della polizia della regione, ha spiegato che il robot è ancora in fase di test. Sebbene abbia diverse funzioni per garantire la sicurezza dei frequentatori del parco, non sono ancora attivi.

Le telecamere, ad esempio, non archiviano ancora alcuna immagine e il pulsante di emergenza non ha alcun collegamento diretto con la stazione di polizia. Secondo Lozano, queste funzioni dovrebbero essere disponibili entro la fine di ottobre.

E questo non è stato nemmeno il primo problema che coinvolge un robot della polizia nella stessa linea dell'HP RoboCop: in un'altra occasione, anche in California, un robot ha persino lasciato cadere un bambino in un centro commerciale. A Washington, un altro robot è caduto in una fontana.